Collezione CD e LP

Ultime uscite, concerti e Artisti

Moderatori: angibegi, Fondatori

Avatar utente
Maxitel
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 9850
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2007, 13:57
Mezzo posseduto: Burgman 650
Colore B650: Nero
Versione: K5 Executive
Regione: Liguria
Località: Sarzana (SP)
Contatta:

Collezione CD e LP

Messaggioda Maxitel » domenica 27 luglio 2014, 14:31

La mia storia collezionistica, risale a quando avevo circa 5-6 anni, ovvero quando mia cugina, più grande di me di una 15na di anni, nella seconda metà degli anni 60 (io sono del 1963) mi regalava i suoi 45 giri che ormai non andavano più di moda: cantanti come Gianni Morandi, Dino, Gimmy Fontana, Mina e molti altri. Ovviamente mi regalò anche un mangiadischi, altrimenti come avrei fatto a sentirli? ::MSN:-)) ::MSN:-)) ::MSN:-))

Mi ricordo ancora quel mangiadischi... era a batteria e con i soli comandi di volume e espulsione del disco. Spesso, alcuni dischi con il brano più lungo del normale (allora le Compagnie discografiche imponevano brani di una durata massima di 3 minuti e mezzo, proprio per permettere la diffusione dei 45 giri), venivano "troncati" dall'espulsione automatica a fine brano... però per me era ugualmente una gioia ascoltarli. Quasi certamente è questo, anche se il mio era arancione.
Immagine

Poi, negli anni 70, il salto di qualità... si passa alla Stereofonia, con giradischi a 3 velocità (33/45/78) e caricatore a 8 dischi, due casse posizionabili, controlli di tono per ciascun canale. Mettevi 8 LP (o 8 45 giri) nel caricatore, sceglievi il diametro del disco, la velocità, tiravi una levetta e partiva la magia: Il piatto iniziava a girare, il meccanismo di rilascio faceva cadere il primo disco sul piatto, il braccio si alzava dalla posizione di riposo e si andava a posizionare sul bordo esterno del disco (ecco perché si doveva selezionare il diametro...). Alla fine del disco, il braccio si alzava, si spostava e il caricatore faceva cadere il secondo disco per ricominciare tutta la sequenza fino alla fine dell'ultimo disco, quando il meccanismo, non trovando più dischi, riportava il braccio nella posizione di riposo e fermava la rotazione del piatto. Eccolo qui... e che ci crediate o no, è conservato da qualche parte in cantina. Solo il giradischi... le casse purtroppo si ruppero e le buttai via. Chissà se funziona ancora.
Immagine

Da quel momento in poi, oltre ai 45 giri regalati da mia cugina, incominciai a comprare ed ascoltare anche i 33 giri. In effetti, all'inizio, erano più i miei genitori a comprare dischi di loro gradimento, ma in realtà il giradischi era mio, comprato con i miei risparmiucci, per cui dopo un po' potei comprare i dischi che piacevano a me. E che dischi potevano piacere ad un ragazzino di 13/14 anni negli anni 70? Beh... ero certamente influenzato da ciò che passavano in radio e televisione, ma per fortuna, un ragazzino mio vicino di casa (più grande di un paio di anni) aveva incominciato a comprare dischi "underground" per l'epoca. Soprattutto del panorama underground inglese come Pink Floyd e Jethro Tull, ma ricordo bene anche gli italianissimi Area, e molta Discomusic (del resto era il periodo). Già... i Pink Floyd... ricordo le prime note di "Wish you were here" che uscivano dalle casse (aveva un impianto Hi-Fi decisamente più costoso del mio... ::MSN8-| ) per cui il mio primo LP voluto non poteva essere che quello.

Con il passare degli anni, e con disponibilità economiche più adeguate, ho rinnovato il mio impianto fino ad arrivare a quello odierno. Parallelamente sono aumentati prima gli LP e poi i CD in mio possesso... non sono tantissimi, ci sono collezionisti che ne hanno 1000, 2000, 3000 tra LP e CD, ma quando volevo comprarli non potevo, mentre ora centellino i miei acquisti in base a scelte ragionate dettate soprattutto dal gusto. In più, dal 2000, fui preso da un'altra passione: quella per l'Home Cinema in DVD, per cui diminuii ulteriormente l'acquisto di CD. Da un paio di anni però, grazie soprattutto alla vasta scelta di titoli anche d'annata disponibili su Internet (perché di negozi di dischi ce ne sono rimasti ben pochi) ho ricominciando a comprarli e visto che anche gli LP sono tornati in auge, ho comprato qualcosina...

E siamo ad oggi... per non rendere ancora più lungo questo post, ho creato un elenco della mia discoteca in PDF. Se volete rendervi conto delle mie preferenze musicali, dateci pure un'occhiata. Per dovere di cronaca, sono tutti CD originali, un po' perché è vietato dalla Legge avere CD piratati, ma soprattutto, quando si colleziona, si collezionano gli originali. Che senso ha collezionare "patacche"??? E' come se un collezionista di quadri avesse copie di quadri famosi... non ha senso...
Ecco il file:
Audio.pdf
(253.44 KiB) Scaricato 112 volte


Buona lettura... e se qualcun'altro vuole postare la sua collezione, ben venga...
Immagine
POSSO ODIARE I MIEI AMICI, MA MAI AMARE I MIEI NEMICI

Utente cancellato

Re: Collezione CD e LP

Messaggioda Utente cancellato » domenica 27 luglio 2014, 15:27

8-|| Quando si dice il caso, proprio ieri, mi è venuta voglia di comprarmi un mangiadischi 45 giri di quelli che andavano tra il '65 e il '75 e ne ho trovati tre, tra € 60 e € 160, solo che poi dovrei trovare dei 45 giri e li è un pò più dura, ma nei prossimi giorni proverò a cercare meglio. Max se hai qualche doppione, fammelo sapere.

Avatar utente
Maxitel
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 9850
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2007, 13:57
Mezzo posseduto: Burgman 650
Colore B650: Nero
Versione: K5 Executive
Regione: Liguria
Località: Sarzana (SP)
Contatta:

Re: Collezione CD e LP

Messaggioda Maxitel » domenica 27 luglio 2014, 17:02

Purtroppo, ed è una cosa che mi vergogno a dirlo, molti anni fa buttai la maggiorparte dei 45 giri che avevo, considerandoli ormai solo "roba vecchia". Se penso che ora c'è chi spende decine di Euro per un 45 giri, mi mangio le mani... non per non poterli rivendere, ma perché ho buttato via qualcosa di valore.

Comunque sia, se giri un po' per mercatini, sagre e fiere, sono convinto che trovi ancora molti 45 giri. Pensa che non più di un anno fa, su Amazon vendevano un cofanetto con tutte le ristampe (quindi oggetto nuovo) dei 45 giri di Lucio Battisti. Non l'ho voluto comprare e ora è introvabile. O meglio... si trova, ma a che prezzo... BRRRRRRR...
http://www.amazon.it/Con-Il-Nastro-DOro ... s=battisti
C'è però da dire che questa edizione ha un disco d'oro 22 45 giri e 19 LP, mentre quella che vidi io costava decisamente di meno (circa 70€) ma erano solo i 22 dischi a 45 giri.

E dai un'occhiata anche su Internet... non dimenticare però che all'estero i 45 giri sono chiamati 7" (in riferimento al loro diametro: circa 18cm, ovvero 7 Pollici) mentre con 12" si indica un LP o 33 giri.
Immagine
POSSO ODIARE I MIEI AMICI, MA MAI AMARE I MIEI NEMICI

Avatar utente
Maxitel
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 9850
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2007, 13:57
Mezzo posseduto: Burgman 650
Colore B650: Nero
Versione: K5 Executive
Regione: Liguria
Località: Sarzana (SP)
Contatta:

Re: Collezione CD e LP

Messaggioda Maxitel » domenica 27 luglio 2014, 17:14

Ah... qui mi sono dimenticato di dire cosa uso adesso per ascoltare (raramente) i miei dischi:
Il famoso piatto a trazione diretta Technics SL 1200MK2 equipaggiato con testina MM Shure M97X (ma ho ancora una vecchia MM Ortofon VMS 10E MkII di riserva...)
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
POSSO ODIARE I MIEI AMICI, MA MAI AMARE I MIEI NEMICI


Torna a “Musica e CD”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite