I nomi delle "Bands"

Ultime uscite, concerti e Artisti

Moderatori: angibegi, Fondatori

Avatar utente
Maxitel
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 9867
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2007, 13:57
Mezzo posseduto: Burgman 650
Colore B650: Black Matte
Versione: L8 Executive (2020)
Regione: Liguria
Località: Sarzana (SP)
Contatta:

I nomi delle "Bands"

Messaggioda Maxitel » mercoledì 18 luglio 2012, 15:54

Pink Floyd, Genesis, Queen, The Beatles, Status Quo, AC/DC, Jethro Tull…

Vi siete mai chiesti cosa significano in realtà i nomi delle Bands più famose al mondo? Io si e cercando in rete ho trovato molti siti che ne parlano. Alcuni nomi sono veramente fantasiosi mentre per altri, cadono dei miti decennali. Alcuni esempi? Iniziamo dai mitici “The Beatles”.

Innanzi tutto il nome… The Beatles e non Beatles, per cui secondo me in italiano si dovrebbe dire “i The Beatles” in quanto l’articolo inglese “the”, fa parte integrante del nome. Ma ecco la fine del mito: da sempre in Italia sono soprannominati come “i 4 scarafaggi di Liverpool”… sbagliatissimo. Scarafaggio in inglese si traduce “cochroach” per cui al massimo si dovrebbe dire “i 4 coleotteri di Liverpool” essendo “beetles” la traduzione più corretta. Ma anche questa traduzione è piuttosto forzata. In realtà una delle ipotesi più accreditata vuole che il nome sia stato scelto per l’assonanza di “Beetles” con il nome di un’altra Band, The Crickets (I Grilli) a cui poi sia stata sostituita una “e” per sottolineare il genere musicale del gruppo: il Beat.

Pink Floyd
Mitica Band inglese che negli anni “70 ha pubblicato 3 album che sono entrati nella storia della musica: “The dark side of the moon” (1973), “Wish you were here” (1975) e “The wall” (1979). L’origine del loro nome, scelto da Syd Barrett, è molto semplice: sono i nomi di battesimo di 2 Bluesman americani: Pink Anderson e Floyd Council. Tutto qui…

Genesis
Il nome di questa mitica Band degli anni “70-80, deriva dal 1° libro della Bibbia (la Genesi, appunto) dato che in origine, quando l’indiscusso leader era Peter Gabriel, i loro testi erano infarciti di tematiche a carattere biblico. Il primo loro album si intitola “From Genesis to Revelation”. In pratica, la Genesi è il 1° libro della Bibbia, mentre la Rivelazione (o Apocalisse, Rivelazione o Libro della Rivelazione) è l’ultimo libro del Nuovo Testamento e quindi della Bibbia. Azzardo un’ipotesi… Rivelazione è anche il termine con cui si definisce il processo comunicativo per il quale Dio si farebbe conoscere o manifesterebbe la sua volontà agli uomini e colui che riceve la rivelazione è chiamato Profeta. Forse che i Genesis intendessero dire che erano i nuovi Profeti del Rock?

Popul Vuh
Band tedesca non molto conosciuta ma considerata come anticipatrice della World Music e della New Age. Il nome deriva dal “libro della comunità”, antico testo del popolo Maya che raccoglie le leggende legate alla creazione del mondo.

Jethro Tull
Altra mitica Band di origine inglese. Prende il nome dall’agronomo e inventore inglese che nel 700 inventò la seminatrice meccanica, per cui viene considerato il pioniere della moderna agricoltura. Prima della sua invenzione, infatti, la semina era effettuata a mano.

Una Band italiana adesso: I Pooh
Beh… credo che tutti sappiano che il nome deriva dal personaggio “Winnie the Pooh” creato negli anni “20 dallo scrittore inglese Alan Alexander Milne, anche se il successo del personaggio si deve alla Disney che rilevò i diritti d’autore alla morte dello scrittore. I detrattori della Band italiana sono soliti ricordare l’assonanza del termine Pooh con Poo, termine con cui i bambini inglesi indicano… beh… la cacca.

Altra mitica Band italiana: Premiata Forneria Marconi
Molti non sanno che questa Band, in realtà era formata inizialmente da un gruppo di validi “musicisti di sala incisione” (in inglese “Session-men”), ovvero quei musicisti che suonano per i cantanti solisti in sala di incisione. In seguito, con il nome “I Quelli” incisero forse il loro più grande successo: “Una bambolina che fa no no no” (1966) e che ci crediate o no, il cantante solista era un certo Antonio Teocoli, meglio conosciuto oggi come Teo Teocoli. Successivamente il gruppo cambia nome prima in “i Krel” e poi in “Premiata Forneria Marconi”, nome con cui nel 1971 incisero il loro primo album che conteneva la splendida “Impressioni di settembre”. Ma il nome? Quando il violinista e flautista Mauro Pagani si unì a “I Krel” la musica e gli arrangiamenti cambiarono radicalmente tanto da non avere più spazio presso la loro casa discografica per cui decisero di seguire Battisti, Mogol e altri alla “Numero Uno”. Qui decisero (o furono costretti) a cambiare nome e decisero di usare quello della “Forneria Marconi”, una forneria frequentata da Pagani a cui aggiunsero “Premiata”. Successivamente il nome si mutò nell’acronimo PFM anche per essere più riconosciuti all’estero.

Queen
Nome scelto da Farrokh Bulsara, in arte (e che arte…) Freddie Mercury, leader indiscusso del gruppo nonché una delle voci più impressionanti del Rock. Prima che gli orientamenti sessuali di Mercury, venissero resi pubblici, il nome avrebbe dovuto evocare la maestosità e regalità con cui il gruppo si esibiva. In seguito, maliziosi giornalisti scrissero che in realtà il nome derivi da “drag queen” ovvero il termine che indica un attore (non necessariamente omosessuale) quando recita in abiti femminili, alludendo al fatto che Mercury volesse mascherare così la sua tendenza gay.

Status Quo
Espressione derivata dal latino “in statu quo ante” (“nella situazione precedente”) e viene usata per definire lo stato di equilibrio in cui ci si trova, ovvero che nulla è cambiato rispetto “la situazione precedente”. La Band inglese, famosa anche e non solo per la hit “Whatever you want” (1979) lo scelse per la facilità con cui il termine può essere ricordato.

AC/DC
Beh… tutti sanno che AC sta per “Alternating Current” mentre DC sta per “Direct Current”, ovvero Corrente Alternata e Corrente Continua (CA/CC). Giusto per i non addetti ai lavori, la corrente alternata è quella fornita attraverso le linee elettriche che giungono fin dentro le nostre case mentre la corrente continua è quella fornita dalle batterie. Viene preferita la distribuzione in CA perché più conveniente sulle grandi distanze. Molti non sanno che la distribuzione in CA (caldeggiata da Nikola Tesla) fu preferita a quella in CC utilizzata da Edison, nonostante costui dimostrò la sua pericolosità. Ma torniamo alla Band australiana… il nome fu scelto dalla sorella degli Young (i due fratelli Angus e Malcolm, fondatori del gruppo), leggendo la scritta AC/DC su un elettrodomestico e trovandola adatta ad esprimere l'elettricità e dinamismo del gruppo.

Come ultima Band di questa prima serie, voglio inserire i “Dire Straits
Quasi tutti i traduttori on-line si rifiutano di tradurre il termine ma sono riuscito a trovare delle traduzioni plausibili come “situazione disperata” o “grave difficoltà” usati in un contesto sociale-economico. Il termine “dire straits” viene usato in Inghilterra per indicare uno stato di indigenza a causa di una latente povertà. Non è certo il caso di Mark Knopfler e soci che con i loro dischi sono diventati ricchissimi, ma evidentemente il termine si riferisce alla situazione economica in cui versavano i componenti della Band agli esordi.

Per adesso mi fermo qui… ma se volete continuare voi o sapere l’etimo del nome di altre Bands, chiedetemelo.

NOTA= tutte quello che ho scritto, l'ho estrapolato da Wikipedia e altri contenuti liberi da copyright, reperibili in Internet.
Immagine
POSSO ODIARE I MIEI AMICI, MA MAI AMARE I MIEI NEMICI

Torna a “Musica e CD”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti